Da quasi 10 anni, l’assicurazione professionale rappresenta un obbligo di legge per i geometri, ma molti professionisti fanno orecchie da mercante. Ed è un peccato. Non solo perchè non essere in possesso di una protezione assicurativa rappresenta un rischio legale, ma anche perchè potrebbe offrire importanti protezioni per la nostra attività.

Scopriamo assieme di che cosa si tratta e perchè tutti i geometri dovrebbero sottoscrivere una polizza di questo tipo.

 

Vuoi risparmiare sull’assicurazione geometra?
Scopri Axieme, l’unica che ti restituisce parte del premio versato!

 

Prima di tutto, come la pensano i geometri?

Un’indagine Agefis del 2017 svelava un dato sconcertante: il 98% dei geometri erano a conoscenza dell’obbligo di avere una polizza RC professionale per Geometri, ma ben il 22% non aveva ancora stipulato una polizza. Un numero altissimo, inaccettabile, soprattutto dopo svariati anni dall’entata in vigore dell’obbligo.

Ma per quale motivo così tanti geometri non si sono muniti dell’assicurazione obbligatoria? Per il 42% dei casi, la polizza RC professionale per geometri costituirebbe una spesa eccessiva.

I geometri d’un tempo, quelli che venivano chiamati “signor geometra” nei paesini e nelle cittadine, non potrebbero che inorridire: loro, insostituibili conoscitori del mondo edilizio, gestori unici di metri, di centimetri e di millimetri, intermediari fondamentale tra cittadino, imprese e amministrazioni comunali e persino – talvolta – mediatori assicurativi, che insieme al signor parroco e al signor sindaco costituivano tra le figure di maggiore spicco dei paeselli, che direbbero di fronte a una scusa così balzana? Proprio ora che, con i nuovi corsi di laurea, la professione sta tornando in auge?

Che poi, va detto, chi posticipa il momento della stipula della polizza per geometri, probabilmente, non ha sentito ancora parlare del nostro meccanismo di giveback…ma ci torneremo.

Un altro 17% dei non assicurati si sarebbe giustificato dicendo che c’è poca chiarezza nelle clausole contrattuali, mentre per il 37% la causa sarebbe da ricondurre nella conoscenza ridotta delle polizze effettivamente offerte dalle agenzia assicurative. Se rientri tra essi, sei capiatato sull’articolo giusto.

Innanzitutto: quando è obbligatoria la RCP?

Rc professionale per geometri: quando è obbligatoria?

La polizza RC professionale per Geometri è obbligatoria per legge per tutti i professionisti iscritti all’ordine. E, come accennavamo, è così da un parecchio tempo.

Nello specifico, l’obbligo è stato introdotto con il D.P.R. 137/2012 del 7 agosto 2012, entrato in vigore il 13 agosto 2013, e riguarda tutti i singoli liberi professionisti.

In caso di studio associato, di società o di associazione professionale, l’assicurazione può coprire soci e collaboratori, per tutti i lavori svolti per conto dell’associazione, della società o dello studio.

 

assicurazione geometri

Che cosa copre l’assicurazione RC professionale per geometri?

Come abbiamo visto, lì fuori ci sono tanti geometri che stanno posticipando all’infinito la stipula della propria RC professionale, spesso a causa di una certa incomprensione delle coperture.

Dunque, che cosa copre l’assicurazione per geometri? In realtà, senza il bisogno di immergersi fin da subito nel mare magnum delle clausole contrattuali, è piuttosto semplice capire a cosa serve l’RC professionale geometri: questa assicurazione serve per tutelare il geometra dai rischi tipici che possono fare la loro comparsa durante la normale attività lavorativa. Vuoi sapere di che rischi si sta parlando? È presto detto: pensa a tutti i rischi che potrebbero andare a ledere – tra le altre cose – il patrimonio del geometra. Ecco, si parla di quei rischi. Che sì, sono tanti.

Quali sono i vantaggi di un’assicurazione geometri?

Facciamo un altro passettino: la polizza RC per geometri è formulata per andare a risarcire il cliente dell’assicurato nel momento in cui quest’ultimo, per dimenticanza, per errore o per distrazione – e dunque involontariamente – provoca un danno di natura economica.

Non si tratta, quindi, di un’assicurazione da fare solo perché imposta dalla legge 8 anni fa. É una tutela preziosa che, nel momento in cui un geometra viene ritenuto civilmente responsabile per un danno, lo rende indenne del conseguente risarcimento. E sì, chi bazzica nel mondo dell’edilizia da qualche anno sa molto bene che le conseguenze di cause legali e di richieste di rimborsi, per un geometra, possono essere molto gravi. Pensa a una dimenticanza, a una valutazione errata, alla perdita di un documento: non si tratta certo di possibilità particolarmente remote!

Axieme Assicurazione Geometri: l’unica che ti rimborsa

Abbiamo visto che in alcuni casi a tenere lontani i professionisti dall’assicurazione per geometri non è però la difficoltà nel scegliere la polizza professionale giusta, quanto il costo del premio. Se anche tu rientri in questa categoria – magari perché sei un giovane geometra che sta muovendo i primi passi nella professione, e che non ha mai sentito nessuno dire “signor geometra” – abbiamo una buona notizia per te: anche per la RC professionale geometri Axieme mette a tua disposizione il meccanismo del giveback, che prevede, alla scadenza della polizza, il rimborso di una parte del premio pagato se non si hanno avuti sinistri.

 

SCOPRI LA POLIZZA GEOMETRI CON GIVEBACK

 

 

Altri articoli che potrebbero interessarti: