Dal 15 agosto 2014 è entrato in vigore l’obbligo di stipulare una polizza assicurativa per la responsabilità civile professionale per tutti i professionisti e in particolare per gli esercenti le professioni sanitarie, quindi anche i Farmacisti.

 

SCOPRI LA POLIZZA FARMACISTI CON GIVEBACK

 

La professione di Farmacista rientra nella categoria delle “professioni intellettuali” dotate di un ordine professionale e la Legge 24/2017 ribadisce quindi l’obbligo di avere una copertura assicurativa di questo tipo.

 

La Responsabilità Civile Professionale dei Farmacisti (abbreviata R.C.P.) è la copertura che tutela da eventuali richieste di risarcimento da parte di clienti in virtù di un errore o omissione che potrebbe causare un danno.

 

A cosa serve la RC professionale per farmacisti?

La professione di Farmacista rientra nella categoria delle “professioni intellettuali”, quindi il farmacista professionista assume un obbligo di “mezzi” nei confronti del cliente nel momento in cui fornisce la sua prestazione.

L’ assicurazione per Farmacisti sulla responsabilità civile professionale copre i danni che possono essere arrecati ai clienti durante lo svolgimento dell’attività di Farmacista.

Il cliente, danneggiato, potrebbe richiedere un risarcimento per i danni subiti al Farmacista, il quale sarebbe tenuto a risarcire con il proprio patrimonio personale.

Nel trambusto della vita quotidiana ci soffermiamo raramente a pensare alle insidie che potrebbero compromettere seriamente quello che abbiamo costruito con tanti sforzi e sacrifici, quale il nostro personale patrimonio.

Spesso il pensiero che sovviene è anche quello del “ma figurati se succederà proprio a me” come se gli imprevisti accadessero solo agli altri.

Invece ci sono casi in cui basta una piccola distrazione a far si che accadano conseguenze molto gravi.

Oltre ad essere un obbligo di legge per i professionisti iscritti all’ordine, la RC professionale farmacista serve a tenerti indenne del risarcimento che saresti tenuto a pagare se ritenuto civilmente responsabile.

È quindi uno strumento assicurativo fondamentale per evitare i rischi nei quali potresti incorrere (rimborsi, cause legali, ecc.).

farmacisti
farmacisti

 

Quali farmacisti devono essere assicurati per la Responsabilità Civile Professionale?

La risposta è senza alcun dubbio: tutti.

Per i farmacisti dipendenti di struttura pubblica o privata l’obbligo di assicurazione è a carico del datore di lavoro. Per gli altri professionisti, che sono inquadrati con altro contratto di lavoro o che operano come libero professionista, devono occuparsi personalmente di stipulare una polizza a proprio nome.

A questa affermazione è doveroso fare una piccola precisazione.

La legge dispone che le strutture sanitarie e sociosanitarie pubbliche e private abbiano l’obbligo di tenere a loro carico l’assicurazione per la responsabilità contrattuale per danni cagionati dal personale, operante a qualunque titolo presso le strutture. Tuttavia, la legge dispone altresì che per ciascun esercente la professione sanitaria, operante a qualsiasi titolo in strutture pubbliche o private, vi è l’obbligo di stipulare un’adeguata polizza di assicurazione per colpa grave al fine di garantire efficacia all’azione di rivalsa nei confronti dell’esercente la professione sanitaria verso l’assicurato.

Pertanto, mentre le farmacie sono tenute alla copertura assicurativa per colpa lieve, il farmacista dipendente dovrà provvedere a stipulare una polizza assicurativa per danni cagionati con colpa grave, ferma restando la facoltà per la farmacia di provvedere direttamente anche per tale copertura.

Per i liberi professionisti, la polizza assicurativa che deve essere stipulata su loro iniziativa copre sia la colpa grave che la colpa lieve, essendo una copertura globale che copre l’attività svolta con propria partita IVA.

 

Quanto costa l’assicurazione RCP farmacista?

L’assicurazione professionale del farmacista ha costi contenuti che possono variare tra i 110€ ai 150€ l’anno. La differenza di costi dipende dal massimale scelto dall’assicurato.

Si tratta quindi di una piccola spesa, in rapporto al fatturato, che permette di tutelarsi e mettere al sicuro l’assicurato stesso, la sua famiglia e il suo futuro.

 

La partnership con Farmaiuto

Axieme ha siglato una partnership con Farmaiuto, la community digitale dei farmacisti, per fornire una soluzione assicurativa conveniente che risponda a questo obbligo di legge oltre che di tutela personale.

Il modello innovativo di Social Insurance proposto da Axieme è particolarmente adatto per le community ed è il motivo per cui è stata scelta da Farmaiuto come partner per assicurare i propri utenti.

L’unione fa il risparmio, e vi garantisce il Giveback 😉

SCOPRI L’ASSICURAZIONE PROFESSIONALE FARMACISTI

 

Altri articoli che potrebbero interessarti:

 

Comments

comments