Il concetto di “index-linked” è legato all’ambito delle polizze da investimento, che è vasto e variegato e comprende prodotti con meccanismi di funzionamento diversi. Nello specifico, stiamo parlando di polizze vita che uniscono alla funzione di copertura assicurativa quella di investimento finanziario.

Le polizza vita sono strumenti assicurativi a lungo termine che implicano un impegno economico duraturo finalizzato a garantire sicurezza alla propria famiglia: per queste caratteristiche, sono adatte a essere abbinate a un investimento finanziario che possa far fruttare parte del capitale impegnato e accedere a un guadagno extra rispetto a quello della polizza, per sé o per i beneficiari.

Letteralmente “index linked” significa “correlato a un indice”. Tra i diversi tipi di assicurazioni sulla vita da investimento, le polizze index linked sono tra quelle che coniugano in modo più equilibrato rischi e opportunità.

Polizza index linked: come funziona

Una polizza index linked prevede un premio assicurativo diviso in due parti: una parte costituisce il pagamento per la copertura assicurativa, per cui in caso di morte dell’assicurato i beneficiari ricevono il capitale prestabilito; una parte viene investita per generare un rendimento.

L’investimento di questa parte del premio assicurativo è definito “index linked” perché il suo rendimento è legato a quello di un indice finanziario. Nello specifico, il capitale destinato all’investimento viene ripartito su due elementi:

  • Un’obbligazione senza cedole, che garantisce il rimborso del capitale;
  • Una o più opzioni, ovvero strumenti finanziari il cui valore è legato a quello di un indice di riferimento (materie prime, azioni, tassi di cambio, indici di Borsa ecc.).

Questa struttura fa sì che alla scadenza della polizza (o alla morte del soggetto sottoscrittore), con il riscatto dell’obbligazione si ottenga la restituzione del capitale iniziale e il valore della rivalutazione del titolo, mentre l’eventuale crescita dell’indice finanziario di riferimento determina una cedola premio, che va a maggiorare il capitale investito. Quest’ultimo, comunque, viene sempre restituito, anche in assenza di rendimenti positivi.

Quando non viene garantita la restituzione del capitale iniziale, solitamente sono comunque previste clausole che prevedono un “floor”, ovvero un livello minimo al di sotto del quale il valore della polizza non può scendere.

Index Linked: come funziona?

Come e perché scegliere una polizza index linked

Le polizze index linked sono adatte a chi cerca uno strumento di investimento flessibile e personalizzabile e vuole garantire a sé e alla propria famiglia una sicurezza economica futura agendo su più fronti.

La scelta degli strumenti finanziari verso cui indirizzare gli investimenti va ponderata a seconda del proprio profilo di rischio, tenendo presente che più è alto il rischio, più è alto solitamente il potenziale di guadagno. Ma lo è pure, come si può intuire, il rischio di perdere quanto investito. Per questo, è importante farsi affiancare da un professionista che stimi il proprio profilo di rischio.

Lo stesso vale per la tipologia di polizza index linked: bisogna valutare se acquistare una che copra non solo il caso morte, ma anche il caso di perdita di capacità lavorativa, se prediligerne una che garantisca tutto il capitale investito oppure solo una parte, una che permetta di riscuotere i rendimenti in un’unica soluzione finale oppure una che offra l’alternativa della rendita periodica ecc.

Vitanuova: troviamo la soluzione giusta con te

Grazie alla recente acquisizione di Axieme da parte di Vitanuova, uno dei più importanti broker assicurativi italiani, potrai accedere a un’ampia gamma di polizze vita, decidendo se sottoscrivere il contratto sul web o se raggiungere il tuo consulente in agenzia.

Grazie al supporto degli esperti consulenti di Vitanuova, potrai trovare la giusta soluzione per investire i tuoi risparmi.

Richiedi ora una consulenza per una polizza index linked sul nostro sito.