Negli ultimi mesi si è parlato molto del superbonus 110%. Le agevolazioni del Decreto Rilancio, infatti, stanno permettendo a molti condomìni, privati e aziende di effettuare lavori e ammodernamenti alle proprie case e locali. In questo contesto, diventa fondamentale effettuare in modo corretto l’asseverazione di congruità.

“Ma che succede se si fanno degli errori?”

Se sei un geometra, un ingegnere o un architetto molto probabilmente ti sarai posto questa domanda. Fortunatamente, esiste un prodotto assicurativo che è in grado di proteggerti: la RC professionale che ti protegge anche per i danni provocati da asseverazioni errate.

Approfondiamo insieme.

 

RC Professionale Asseverazioni Axieme. L’unica con il Giveback

 

Asseverazione di congruità: di che cosa si tratta?

Se sei un professionista, ovviamente puoi saltare questo paragrafo, ma è utile spendere qualche parola sull’asseverazione di congruità.

Che si parli di Bonus 110% o di altri bonus e agevolazioni a cui è possibile accedere in fase di ristrutturazione di un immobile, è necessaria l’asseverazione di congruità. Questo documento è fondamentale, perchè attesta l’effettiva eleggibilità per l’accesso ai bonus stessi.

Per ottenerlo, occorre fare richiesta a un professionista abilitato, quindi un geometra, un architetto o un ingegnere, e le spese per questo tipo di documento sono interamente detraibili dalle tasse.

Normalmente per l’edilizia libera non è richiesta l’asseverazione, ma se siamo nell’ambito del bonus facciate, invece diventa necessaria.

Polizza RC Asseverazioni: come si tutela il professionista?

Innanzitutto, va sottolineato che, come ricordato dallo stesso Decreto Legge che istituisce il bonus facciate, la polizza professionale per la responsabilità civile è obbligatoria per tutti i professionisti citati sopra.

Fino a qui non dovresti essere sorpreso: che tu sia un geometra, un ingegnere o un architetto, dovresti essere ben consapevole dell’obbligo della polizza RC professionale.

Il Decreto Legge, però, sottolinea specificamente che è necessario avere una copertura RC  anche per le asseverazioni per il bonus 110%.

RC Professionale Asseverazioni

“Bene, ma per tutti gli altri bonus?”

Il decreto del Governo pur rappresentando un’opportunità per professionisti e privati ha generato un po’ di confusione e di legittima preoccupazione tra i professionisti.

Infatti, i professionisti si chiedono che cosa si debba fare per le asseverazioni relative ai cosiddetti “bonus minori” e alle altre agevolazioni.

Di fatto, al momento non è ancora obbligatorio assicurarsi per le asseverazioni relative a bonus diversi dal 110%, nè è dato sapere che cosa accadrà in futuro. Ciò che è certo è che molte compagnie offrono una copertura limitata, relativa solo ai superbonus.

Perciò, se hai già una RCP in essere, ti conviene provare a contattare la tua compagnia per approfondire le coperture che ti offre.

Va sottolineato, però, che alcuni offrono già una tutela completa: Axieme, ad esempio, propone un’assicurazione professionale RC che ti protegge sia per le asseverazioni del superbonus sia negli altri casi. Inoltre, occorre ricordare che è una RCP: con questa polizza, puoi adempiere anche gli obblighi di legge di cui abbiamo scritto sopra.

Ricorda: i prezzi variano a seconda della professione e a seconda dei massimali di polizza ma questa soluzione ti permette di continuare a lavorare in tranquilità, restando al sicuro dai danni a terzi. E poi con Axieme c’è il Giveback!

RC Professionale Asseverazioni Axieme: l’unica con il Giveback

Per tutelarti da danni a terzi legati alle asseverazioni, Axieme ti offre una polizza unica, perchè ti permette di ottenere il Giveback, un rimborso di parte del premio dell’assicurazione (ovviamente, ciò avviene solo non vengono aperti sinistri nel periodo in cui si à assicurati).

Inoltre, se inviti i tuoi colleghi, Axieme ti premia con Giveback aggiuntivo per te e per loro.

Insomma: cosa stai aspettando? Entra in Axieme e scopri il futuro delle assicurazioni.

 

RC Professionale Asseverazioni Axieme. L’unica con il Giveback