La tutela giudiziaria viene adottata per coprire l’assicurato dalle spese giudiziarie: questa copertura assicurativa ha una spiccata componente di “servizio”, in quanto l’assicuratore non si limita a risarcire l’assicurato ma gli fornisce consulenza e assistenza in tutte le fasi della vertenza.

Si tratta dunque di un vero e proprio contratto tra il contraete e la compagnia di assicurazione nel quale la compagnia si impegna a coprire le spese dell’assicurato nel caso in cui, ad esempio:

  • L’assicurato debba ottenere un risarcimento per i danni subiti
  • L’assicurato necessita difesa da azioni da parte di terzi

Facciamo un esempio:

Sei un farmacista e non riuscendo a capire bene la calligrafia del medico (un classico…) confondi il medicinale. Danneggi un terzo, il soggetto ti fa causa, se sei protetto dall’assicurazione con tutela legale, allora le spese le paga l’assicurazione

 

 

 

 

Comments

comments